Consiglio Nazionale delle Ricerche

Istituto di Biologia Agroambientale e Forestale

La sede di Legnaro dell’attuale Istituto di Biologia Agroambientale e Forestale nasce nel 1973 presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Padova come “Centro di studio sui diserbanti”, dal 1993 rinominata “Centro di studio sulla Biologia ed il Controllo delle Piante Infestanti” (CeBI).  La sede è tuttora ospitata presso il Dipartimento DAFNAE dell’Università di Padova.

L’attività di ricerca era inizialmente incentrata sull’ottimizzazione dell’uso degli erbicidi, la competizione coltura-malerbe, la biologia e l’evoluzione della flora infestante in relazione all’uso degli erbicidi. Dagli anni ’90, l’attività si è allargata allo studio della resistenza delle malerbe agli erbicidi, al destino ambientale degli erbicidi, alle misure di mitigazione degli effetti ambientali e allo sviluppo di modelli previsionali e gestionali dell’infestazione. Nell’ultimo decennio, la sede è fortemente concentrata su due progetti europei di Integrated Pest Management (IPM): il “Network of Excellence” ENDURE (European Network for the Durable Exploitation of Crop Protection Strategies) ed il “Large Collaborative Research Project” PURE (Pesticide Use-and-risk reduction). Questi progetti mirano al miglioramento del trasferimento di conoscenza ed informazioni al sistema produttivo ed ai decisori a livello nazionale e regionale.

Lo scopo delle varie attività è di migliorare la sostenibilità del controllo delle malerbe attraverso la riduzione dell’uso e del rischio ambientale degli erbicidi.

Un altro filone di ricerca riguarda le ricerche etnobotaniche e di fitoalimurgia, per la valorizzazione della flora spontanea alimentare e la salvaguarda della biodiversità.

La sezione di Legnaro costituisce oggi un punto di riferimento nazionale ed internazionale per lo studio delle malerbe e della loro gestione.

Questo sito utilizza cookie, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione cookie policy altrimenti chiudi